mercoledì 2 maggio 2012

Francisco Goya - "Il Colosso"

Goya e il lato oscuro della pittura

Francisco Goya (1746- 1828), uno degli artisti più completi e poliedrici del panorama artistico mondiale. Nato da una modesta famiglia dell'Aragona, formatosi a Saragozza e successivamente a Madrid, Goya fu incisore, arazzista e ritrattista. La sua arte, sopratutto nei periodi più maturi, mostrò un forte lato oscuro e macabro in cui gli stessi soggetti ritratti erano criminali, oppure personaggi inseriti in situazioni di aspra violenza e ingiustizia sociale.
Molti dei suoi capolavori più controversi trattarono anche il tema della stregoneria, dietro l'uso della quale si nascondeva una forte avversione per la società in cui viveva, colpendo in tal modo l'aristocrazia dominante e il clero.
Il quadro che Sogno Dentro Un Sogno propone oggi è stato attribuito al pittore aragonese, anche se si pensa sia stato eseguito da un suo assistente, Asensio Julià. Il gigante dipinto potrebbe rappresentare la società spagnola che emerge dai Pirenei per combattere l'invasione napoleonica.

Goya - Il Colosso

Posta un commento

Google+ Badge

Translate