venerdì 6 luglio 2012

Frederick Childe Hassam - "Pesci rossi alla finestra"


Childe e l'Impressionismo in America

Hassam - The Goldfish Window
Anche gli Stati Uniti vantano il loro bellissimo patrimonio di impressionisti, di cui senza dubbio Frederick Childe Hassam (1859-1935, conosciuto soprattutto come Childe) è uno dei suoi migliori e maggiori esponenti.
Da giovanissimo lasciò gli studi per dedicarsi al mestiere di intagliatore, per poi cimentarsi con l'acquerello e le illustrazioni. Spinto da una sua carissima amica e collega, Celia Thaxter, Hassam si recò nel 1886 a Parigi per approfondire il disegno di soggetti umani all'Acadèmie Julian, dove tuttavia il pittore rimase piuttosto deluso. Childe infatti fece moltissima esperienza dagli impressionisti parigini che vivevano ed esponevano nella città (erano infatti gli anni più fiorenti di questo tipo di produzione artistica).
Tornato in America e stabilitosi a New York, dedicò le sue opere all'atmosfera lieve e gioiosa della grande metropoli statunitense, in contrapposizione alla secondo lui più cupa atmosfera francese, spegnendosi all'età di 75 anni. In questo quadro, che ritrae una giovane donna davanti alla più classica boccia di vetro con i pesci rossi, emerge un colore spettacolare, vivo.
Il tutto è confermato dalla finestra aperta, che sembra quasi far "entrare aria" anche  nella stanza dell'osservatore.
Posta un commento

Google+ Badge

Translate